domenica 31 gennaio 2016

Ankara e Mosca di nuovo ai ferri corti

martedì 26 gennaio 2016

Raffaele Polo con il suo “Un gelato per i corvi” (iQdB Edizioni di Stefano Donno) il 28 gennaio 2016 alla Biblioteca di Cavallino (Lecce)



Presso la Biblioteca Comunale di Cavallino G. Rizzo in via Amendola, Ausilia Reale (agente di polizia municipale) insieme all’editore Stefano Donno presenteranno il nuovo libro di Raffaele Polo Un Gelato per i corvi (iQdB Edizioni di Stefano Donno) giovedì 28 gennaio 2016 ore 17,00
Un gelato per i corvi di Raffaele Polo : Un gelato per i corvi… ovvero le improbabili indagini dell’Ufficiale Rizzo. Si parte da Lecce per il progetto IN GIALLO sul Salento di Raffaele Polo per iQdB Edizioni di Stefano Donno. L’autore affida periodicamente alla voce  dell’Ufficiale Rizzo una serie di narrazioni intrise di mistero ambientate nel Salento. Si parta da Lecce, e poi man mano una lunga scia di inchieste e indagini colorerà di suspence il tacco d’Italia. Dunque un modo diverso per far conoscere, amare e forse scoprire un territorio come quello salentino che in molti, anche specialisti del settore, definiscono come un set ideale per noir, mistery e gialli L'Ufficiale Rizzo è l'anziano dipendente di uno strano e fantomatico Ufficio Indagini della Questura di Lecce. Gli affidano sempre mansioni impossibili o piene di strane e singolari coincidenze. Ogni volta in una località diversa. Ma sempre nel Salento. Lui il suo compito lo risolve facilmente, intervallando le ricerche con letture che lo affascinano e che gli hanno creato una cultura enciclopedica indispensabile anche nei casi più intricati. Suo padre è ancora in vita ed  è ospite in una casa protetta. Ogni volta che va a trovarlo ecco che gli sottopone, i giochi più astrusi della Settimana Enigmistica,  a cui non può, vuoi per dovere filiale vuoi per una curiosità da scimmia, sottrarsi. Ha un'amica, con la quale va al cinema e che, qualche volta, sparisce per un po' di tempo, chissà dietro quale avventura... L'Ufficiale Rizzo vive in una Lecce che pochi conoscono:  un suo amico, uno scrittore semi sconosciuto, un certo Raffaele Polo, gli ha mostrato il segreto per spostarsi nel Tempo. Rizzo va e viene con facilità attraverso i propri ricordi,  arrivando perfino a non distinguere più la realtà che vive ogni giorno da quella dei suoi fantastici viaggi.  Ad ogni modo … nessun problema: show must go on, il rispetto della Legge non conosce tregua! E il Salento, terra di numerose indagini, diventa ad ogni indagine sempre più bella, più sorprendente, magica e affascinante come una donna misteriosa, che non si svela e rivela facilmente ad occhi che non possono capirla fino in fondo. 
Raffaele Polo dagli anni Sessanta, quando ancora nessuno osava ambientare nel Salento le proprie storie, scrive e pubblica racconti, novelle, articoli, romanzi, saggi, tutti ambientati a Lecce e dintorni. Nato per caso a Piacenza nel 1952, i suoi libri di maggior successo sono Gite nell'irreale (1985), Una storia leccese (1992), Libreria Antica Roma (2005), Le fiamme di Supersex (2007), Storie dal Salento (2011).
iQdB edizioni di Stefano Donno  (i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)
Sede Legale e Redazione: Via S. Simone 74
73107 Sannicola (LE)
Redazione - Mauro Marino
Social Media Communications - Anastasia Leo, Ludovica Leo
___________________________________________________
Biblioteca comunale "G. Rizzo" - Via Amendola /  73020 - CAvallino (Le)

tel/fax 0832612002 - mail:
biblioteca@comune.cavallino.le.it

I titoli iQdB Edizioni di Stefano Donno potete richiederli anche a
CENTRO LIBRI S.r.l.
Sede Legale: Via Galvani, 6 c/d
25010 SAN ZENO NAVIGLIO (BS)
Sede Operativa: Via Di Vittorio, 7/c
25125 BRESCIA (BS)

tel 030 3539292-3 fax 030 3539294
P.IVA 02956630178

Torino: qui è nato il tramezzino

США: еще в одном штате нашли не пригодную для питья воду

giovedì 14 gennaio 2016

Zenit Hotel Salento e Angels Ristorante di Lecce per il Single Party più esclusivo del momento
























Il Single Party è previsto per il 23 Gennaio 2016 a partire dalle ore 21.00.  Un unico obiettivo: favore l’incontro tra persone che vogliono condividere emozioni, sensazioni ed esperienze autentiche e diverse. Si tratta di un vero e proprio start-up che favorisca anche in futuro una serie di momenti ed eventi di aggregazione e di festa, per rendere lo Zenit Hotel Salento e Angels Ristorante due punti di riferimento per Associazioni ed Agenzie locali e nazionali che organizzano vacanze per single. Oggi è' sempre più difficile conoscere gente nuova nei locali o perfino nella stessa città di appartenenza. Ma da oggi ci pensano Zenit Hotel Salento e Angels Ristorante organizzando a partire da questo 23 gennaio 2016 una serata dove le community di Lecce, e della provincia salentina possano fare nuovi interessanti incontri. La sinergia vincente dunque tra lo Zenit Hotel Salento e l'Angels Restaurant è proprio quella di dare la possibilità di trascorrere una serata tra cena e varie attività per favorire la conoscenza reciproca e, a chi viene da altre provincie, potersi godere una serata tra speed date, messaggeria e tanta bella musica da ballare ed ascoltare, senza dover fare tardi. Per coloro i quali dunque, vorranno cogliere l'occasione di una breve vacanza nel capoluogo salentino, compresa nell’iniziativa, anche una visita guidata di domenica mattina nel Centro Storico di Lecce. Vi aspettiamo!
 Hotel Zenit Salento - Via Adriatica ang. via Ferrando
Tel : 0832 493421 /Fax : 0832 493433
E- mail : info@zenithotel.it / Web Site : www.zenithotel.it

Angels Ristorante
Via Adriatica - Angolo Via Ferrando (73100 Lecce)

Serie di esplosioni a Jakarta, Inondesia. Numero indeterminato di vittime

mercoledì 13 gennaio 2016

Affinità divergenze tra il compagno Vladimir Putin e noi al di là della cortina di ferro. Intervento poetico di Stefano Donno

















 “Il fine può giustificare i mezzi purché ci sia qualcosa che giustifichi il fine.” (Lev Trotsky)

Non pensate al futuro il futuro non esiste
trappola liquida clinica bugia infame
non pensate al futuro il futuro non esiste
oscilla tra il timore e tremore del presente
nell’impegno costante militante che rende sempre
non pensate al futuro il futuro non esiste
è uno spreco inutile di risorse intellettuali morali ed economiche
la nuova generazione riflette sul benessere cedevole
la disciplina non alleggerisce più il dolore
gli amari calici vanno bevuti sino in fondo
GLI AMARI CALICI VANNO BEVUTI SINO IN FONDO
con ostinazione indomita sino a toccare il fondo
compagni, cittadini, fratelli occorre riconquistare l’orgoglio
strategia abnegazione disciplina tattica forza
fuori dalla Storia fuori dall’Eternità fuori dall’Europa
il confine tra eutanasia e libero mercato impone il disgelo
l’assalto al Nuovo diventa splendido canto lirico assolo

“Quando avremo vinto su scala mondiale, con l'oro si faranno gli orinatoi delle grandi città.” (Vladimir Ulyanov Lenin)


Sappiamo come infervorare gli animi scaldarli al sol dell’avvenire
abbiamo il modo di rispolverare vecchi documenti dalla Storia
di stanare i caricatori seppelliti nell’ordinario del quotidiano
di ritrovare la strada di seguire la traccia di non perdere la rotta
conosciamo ormai il modo di conservare i simboli i ricordi nel cuore
impariamo in fretta senza  paura di morire per amore !

“Gli scioperi, il boicottaggio, il parlamentarismo, la manifestazione, la dimostrazione: tutte queste forme di lotta sono buone come mezzi che preparano e organizzano il proletariato. Ma nessuno di questi mezzi è atto a distruggere l'ineguaglianza esistente. È necessario concentrare tutti questi mezzi in un mezzo principale e decisivo, è necessario che il proletariato insorga e conduca un attacco decisivo contro la borghesia, per distruggere dalle fondamenta il capitalismo. Questo mezzo principale e decisivo è precisamente la rivoluzione socialista. “ (Josif Stalin)

Pakistan: attacco a centro antipolio, 15 vittime