lunedì 30 maggio 2016

Progenia srl a Brindisi

















Progenia opera nel campo della Procreazione Medicalmente Assistita avvalendosi di professionisti con esperienza ultradecennale e un consolidato know-how. Le coppie che si candidano ad affrontare un percorso clinico capace di lasciare spesso segni durissimi, vengono accolte con lo spirito di farle sentire a “casa propria” offrendo un percorso di servizio certo e chiaro. Dopo una apposita prenotazione, la coppia ha un primo colloquio di inquadramento teso ad instaurare un circuito virtuoso tra l'equipe ed i pazienti, capace  di  farli  sentire al centro di un processo che riconosca nei momenti della Diagnosi e della Cura due fasi di un “percorso esperto”, finalizzato alla riappropriazione progressiva del loro patrimonio riproduttivo, che è anche un patrimonio psico-affettivo ed  emotivo. La giunzione stretta della funzione Ambulatoriale con la Area Critica dei Trattamenti (Sala Operatoria, Laboratorio Embriologico e suoi annessi), non fa disperdere energie ed unicizza la sede del Percorso Diagnostico-Terapeutico. Inoltre, la sostanziosa ed aggiornatissima strumentazione clinica tesa all'esaltazione dell'imaging per lo studio della coppia, la filosofia di una perfetta produzione dei gameti femminili, con una funzione Andrologica bene  individuata, rappresentano le migliori premesse per un successo annunciato. Così le coppie che si rivolgono  al  Centro avranno  finalmente  la  garanzia di giungere a sottoporsi, là dove necessario, ad una Tecnica di Trattamento della Sterilità Maggiore o Minore, solo alla fine di uno screening opportuno e moderno. Sala operatoria ProgeniasrlDalla fase della Accoglienza e lungo tutto il percorso Diagnostico-Terapeutico della coppia, si pone una particolare attenzione alla personalizzazione della cura, adottando un trattamento specifico per ogni caso. La  nostra principale filosofia è la cura dei gameti. I nostri laboratori si avvalgono di strumentazione all'avanguardia per lo studio di questi.  I campioni seminali vengono indagati minuziosamente mediante un sistema Computerizzato (S.C.A.) che consente anche l'eventuale studio della frammentazione del DNA spermatico. Nei casi più delicati di Oligoastenoteratozoospermia e in campioni seminali ottenuti con prelievo chirurgico si potrà  ricorrere alla tecnica I.M.S.I. La scelta di terreni di coltura utilizzabili in determinate condizioni ambientali, riprodotte in maniera scrupolosa dagli incubatori di ultima generazione presenti all'interno dei nostri laboratori fanno si che le percentuali di fertilizzazioni ed impianto siano elevate. Gli incubatori consentono di avere un singolo ambiente per paziente, impedendo la dispersione della temperatura e dei gas durante le operazioni di apertura e chiusura dei medesimi. Nelle pazienti con età superiore ai 38 anni si potrà intervenire mediante Hatching sugli embrioni, accrescendone la possibilità di impianto.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.