lunedì 29 giugno 2015

Grecia, storia di Quin: "Viviamo con pensioni da fame e grazie alla soli...

NASA's Rocket Explosion

sabato 27 giugno 2015

De Luca, Renzi: "Disposta sospensione, così saranno contenti quelli del ...

CERIMONIA DI CONSACRAZIONE DEI NUOVI CAVALIERI DI ARCADIA DOMANI 28 GIUGNO A S. FRANCESCO DELLA SCARPA A LECCE



Arcadia Lecce, Provincia di Lecce, con il patrocinio morale dell’Augusta Imperiale Real Casa Tiberio Dobrynia di Russia di Roma-Byzantium e d'Aragona di Sicilia Retta da S.A.R.I. Principe Don Antonio Tiberio Dobrynia Dimitrijevich di Russia, presentano domenica 28 giugno 2015 ore 18,00 presso Chiesetta San Francesco della Scarpa via Cairoli (ex Convitto Palmieri) la CERIMONIA DI CONSACRAZIONE DEI CAVALIERI DI ARCADIA.  “Muore un Uomo, Sorge un Cavaliere”. Dopo un lungo percorso di studio, attraverso l’apprendimento di vari Principi e Tradizioni, dopo aver intrapreso un cammino iniziatico e avendo compreso i vari Simboli e la loro valenza e potenza Esoterica, i Cavalieri di Arcadia  compiono il giuramento pubblico dinanzi alla comunità: dopo di ciò saranno Consacrati Cavalieri di Arcadia. Nella Cerimonia pubblica affronteranno quattro prove, che racchiudono il risultato del loro percorso di ricerca, la loro scelta, la loro volontà di essere UOMINI DIVERSI, uomini e donne in grado di migliorare chi sta loro  intorno. “Arcadia non NOMINA e non VESTE Cavalieri – dichiara il Gran Maestro di Arcadia, Dr. Valentino Zanzarella -  Arcadia li CREA. Creiamo uomini e donne che INDOSSANDO i Principi e AGENDO con uno Spirito Iniziatico, vivono in una società Moderna, pur non essendone parte.  Arcadia quale istituzione Iniziatica, una volta addestrati, ritemprati, e aperto gli occhi dei novizi, accompagna gli Iniziandi alla simbolica soglia del Giardino, dove da quel momento in poi essi saranno in grado di scegliere e percorrere il loro sentiero. Noi non Attribuiamo TITOLI o ONOREFICENZE, in rispetto della Legge Italiana (legge 3 marzo 1951, n. 178), ARCADIA consacra (unisce al Sacro, rende  Sacro come riporta il Diz. Treccani).  Si tratta di uomini e donne che faranno della loro vita non un titolo onorifico, ma un EMBLEMA distintivo di Fratellanza, di Impegno Civile e Sociale ma ancor più di continua Evoluzione verso il Giusto e il Vero. Faranno della loro vita uno strumento di Eccellenza Morale, Spirituale, Culturale, questi sono i Cavalieri di Arcadia.”

Domenica 28 Giugno 2015 ore 18,00 presso la Chiesetta San Francesco della Scarpa in via Cairoli (ex Convitto Palmieri) ci sarà un momento in cui quel sottile fil rouge, rappresentato dall’Esoterismo e dalla Sacralità, riaffiorerà nelle prove che affronteranno i Novizi, per poi reimmergersi nel fiume sotterraneo della conoscenza, e riaffiorare  di nuovo nel momento in cui nuovi uomini e donne di accosteranno a dissetarsi dalla fonte della Tradizione Perenne. I novizi che diventeranno cavalieri sono: Orlando Gentile, Leonarda Capasa, Agostino Palmisano,  Filomena Pucci, Oxana Petrova, Alberti Emiliano, Mariana Cecilia Molina Del Castillo

Info

venerdì 19 giugno 2015

Home Ottica Salomi

Home

MLK's 1963 eulogy after the Birmingham church bombing

Il fuoco dell’arte di Maria Grazia De Giorgi e Angela Totaro Aprile da Angels a Lecce



Angelo Colelli (chef) e Overeco Academy and Workshop di Paola Scialpi organizzano nella Sala Espositiva Angel’s in via Adriatica ang. (Via Ferrando - accanto all’Hotel Zenit)  a Lecce la mostra di pittura di Maria Grazia De Giorgi e Angela Totaro Aprile dal significativo titolo “Il Fuoco dell’arte”. Dal 20 al 30 giugno 2015. Inaugurazione 20 giugno ore 19,00
Il Fuoco dell’Arte spesso incendia animi che non necessariamente hanno intrapreso dall’inizio studi artistici. Sono sensibilità delicate in cui alberga sovente un grande senso estetico e un’indomita passione per la pittura, che hanno permesso loro di raggiungere risultati davvero eccellenti. Le opere esposte per l’occasione (acrilico e tempera su tela) dalle due pittrici salentine sono liberamente ispirate ai quattro elementi: ARIA, ACQUA, TERRA E FUOCO. Elementi legati anche ad una tradizione filosofica ben precisa come la tetraktys di Pitagora ovvero la successione aritmetica dei primi quattro numeri naturali, geometricamente disposti secondo un triangolo equilatero di lato quattro, ossia in modo da formare una piramide. Una piramide dal significato specifico partendo dal vertice alla base: l'Unità fondamentale, la compiutezza, la totalità, il Fuoco; i due punti la dualità, gli opposti complementari, il femminile e il maschile, l'Aria i tre punti la misura dello spazio e del tempo, la dinamica della vita, la creazione, l'Acqua; i quattro punti la materialità, gli elementi strutturali, la Terra.

Overeco Academy and workshop di Paola Scialpi
Via Casetti 2 a Lecce

Roma, flash mob degli insegnanti contro la Buona scuola

giovedì 18 giugno 2015

Il blog di Rossana Ferrara

Il blog di Rossana Ferrara

Calm Beach di Stefano Delacroix ( I libri di Emil)

Versante orientale di una profonda insenatura. Ore 17 di un pomeriggio d’agosto che squaglia le rocce. Mettiamo che ci sia una baracca con delle panche disseminate qua e là, direttamente sulla battigia. Mettiamo che Prez, Nodo e Furlanut (con pochi altri fricchettoni) siano proprio lì, su quelle panche in battigia a sbevazzare pigramente birra e fumare un toscanello dopo l’altro. E mettiamo che ci sia pure Strauss, l’antidiggei, e che Strauss - proprio lui – mandi improvvisamente boom boom di John Lee Hooker. Ok ok… adesso non occorre metterci più niente. Che lo vogliate o no, ragazzi miei, questa è la storia della cospirazione più indolente che una mente non troppo funzionante abbia mai potuto tramare. Ed allora – non importa che siate completamente d’accordo – benvenuti alla rivoluzione più scombinata e meno audace dai tempi di Pancho Villa!
Affondo lentamente i passi sulla sabbia e risalgo con le ossa indolenzite in direzione del chiosco. Sotto il cannicciato e nei dintorni impazzano le danze al ritmo di Boom Boom con la voce graffiante di John Lee Hooker e la birra che scorre a fiumi. La vita è in prepotente deflagrazione e tutto ciò mi appartiene. Mi appartiene perché sono povero. Direbbe così il vecchio Allen mentre scarica i vuoti nel bidone ricolmo. Intanto quei tamburi battono il tempo partecipe di una gioia melanconica. Va tutto bene qui sulla sponda orientale del Sunset Boulevard…

Stefano Delacroix, nato a Taranto nel 1966, dopo una lunga militanza giovanile con la band The Act, ha pubblicato tra il ’94 e il ’97 due album solisti prodotto da Mimmo Locasciulli, Ribelli e La Legge Non Vale (Sony Music). Dedicatosi alla scrittura, ha pubblicato diversi romanzi: Peristalsi e La Memoria del Mare (2007), Il Sesto (nel 2009). Per questo editore ha già pubblicato Nigredo nel 2013.

I libri di Emil
http://www.ilibridiemil.it/

D'Alema e la cena da (almeno) 1000 euro di Italianieuropei. Ecco chi c'era

Growing Up Bush: Jeb Bush on His Decision to Run For President

sabato 13 giugno 2015

Dietro le Stagioni di Francesco Aprile iQdB edizioni di Stefano Donno (I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)

Dietro le Stagioni di Francesco Aprile rappresenta la prima uscita editoriale della nuova casa editrice iQdB edizioni  di Stefano Donno (I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno).  Il progetto nasce con il placet morale de  “I Quaderni del Bardo”  il marchio editoriale portato avanti ad oggi da Maurizio Leo (1959, poeta, e grande operatore culturale ) e che gestisce ormai da più di vent’anni anche  “Il Bardo”, (direttore responsabile Antonio Tarsi), una rivista dedicata alla cultura tout court, alle tradizioni storico monumentali del Salento, alla poesia.
“Dietro le stagioni rappresenta la costante di Fidia del paradigma mediterraneo, Aprile ha subito il rapporto delle due essenze disuguali della natura e ne ricava una proporzione media ed estrema, per trasformare il patire in agire poetico” Cristiano Caggiula
“Altre tavole fanno le parole, altre pietre // altro rumore, altre parole segnano le mani // la contrada bianca è fumosa di spuma // e chiancato giallo di polvere, dove seguitano // ancora discorsi dismessi, occulti, e persiane // chiuse, sotto i cappotti agita magra resistenza // di carne, di vita. Fiocchi rari di neve, come //pietre preziose si staccano dal ciondolo della //luna, la notte ha occhi bianchi gialli brillanti //accesi, vivi, fra la criniera di un nido e la calca // di un prato. Mille bocche di leone i capelli // gialli sulla tua testa, ma altre accecate mattine // si sfregiano sul mare. Il vento fa i versi dell'amore. // Dopo le rondini, volano alte le nuvole. Ma altre // sono le ragioni e il destino è una lacrima di pizzo //sventolata come freccia di campo nella libertà //del vento.”

Francesco Aprile, poeta, poeta verbo-visivo, critico, nel 2010 ha aderito al movimento letterario New Page, fondato da Francesco S. Dòdaro. Ha fondato il gruppo di ricerca Contrabbando Poetico (2011) e la rivista di critica e linguaggi sperimentali www.utsanga.it   (2014, con Cristiano Caggiula). Nell’ambito dei linguaggi di ricerca sue opere sono archiviate presso istituzioni come il Poetry Library (Londra) e collezioni private, Imago Mundi (Fondazione Benetton). È presente nel volume An Anthology of Asemic Handwriting (2013), e in riviste quali Letteratura e Società, Revista Laboratorio (Universidad Diego Portales, Cile), Infinity’s Kitchen (USA),La Clessidra, Il foglio clandestino, S/V Revue (Lione), Rivista di studi italiani (Toronto).

iQdB edizioni di Stefano Donno  (i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)
Sede Legale e Redazione: Via S. Simone 74
73107 Sannicola (LE)
Redazione - Mauro Marino
Social Media Communications - Anastasia Leo, Ludovica Leo

Milano, tra i profughi alla Stazione centrale. Che portano addosso i seg...

12 июня: о России с любовью

domenica 7 giugno 2015

I Lunedì de iQdB Edizioni



Ogni lunedì a partire dall'8 giugno 2015 alla Libreria Palmieri  in via Salvatore Trinchese 62 a Lecce ci saranno i "Lunedì de iQdB Edizioni". L'editore Stefano Donno incontrerà presso la storica libreria del capoluogo salentino lettori, critici, scrittori, poeti e altri editori che vorranno costruire un dialogo operativo e fattivo attorno alla cultura, al fare cultura, al libro. L'idea sposata con entusiasmo da Daniela e Anna Palmieri, vuole essere un punto di partenza per riportare il valore del libro e della lettura non solo nella vita di ogni giorno dei lettori, ma anche nell'esperienza stessa della produzione e della divulgazione editoriale.
"Ho in mente per la mia casa editrice un progetto ben preciso, ovvero di fare un piccolo salto di paradigma rispetto alle odierne modalità di fare editoria, di essere editore e promuovere l'universo libro. Si tratta di incontri dove nello scambio di idee, proposte, progetti si costruisce una casa editrice socialmente condivisa ovvero aperta all'attiva partecipazione di autorità, autorialità, e operatori culturali. Insomma una specie di assunzione di responsabilità reciproca tra editore e le comunità che ruotano attorno al libro"

iQdB edizioni di Stefano Donno  (i Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno)
Sede Legale e Redazione: Via S. Simone 74
73107 Sannicola (LE)
Redazione - Mauro Marino
Social Media Communications - Anastasia Leo, Ludovica Leo

Genova, Renzi e Toti sul Bisagno. Passante: 'Pezzo di merda'. Premier: '...

American Pharaoh Wins Belmont Stakes: 1st Triple Crown Winner Since 1978...

giovedì 4 giugno 2015

L’Avvocato Francesca G. Conte a Uno mattina (Rai 1) domani 5 giugno 2015 per parlare del caso Scazzi



L’avvocato Francesca Conte (che è stata precedentemente difensore di Sabrina Misseri) sarà ospite domani 5 giugno 2015 a partire dalle 8,30 nella celebre trasmissione Uno Mattina di Rai 1 per parlare dell’ormai tristemente noto caso di Avetrana, quello che nell’estate del 2010 vide balzare agli onori della cronaca il piccolo centro in provincia di Taranto per il terribile omicidio della piccola Sarah Scazzi. L’appuntamento televisivo arriva a distanza di poco tempo dall’ultima udienza del processo d'appello del 13 marzo 2015.   Le ultime novità su questo intricatissimo caso giudiziario, riguardano una memoria difensiva scritta dagli avvocati di Sabrina Misseri che mira a screditare la perizia sui telefoni cellulari effettuata dal Ros dei carabinieri. Dunque il percorso processuale è molto complesso e a tutt’oggi  numerose sono ancora le zone d’ombra su cui fare luce.  E infatti questa nuova udienza di domani 5 giugno 2015 per il processo sull’omicidio di Sarah Scazzi, riguarda l’esame in contraddittorio della consulenza sui ‘file log’ delle celle telefoniche.

Sede 1 / 73100 Lecce - Via Parini 1/c
Sede 2 / 00192 Roma - via Marianna Dionigi 29