domenica 31 agosto 2014

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

Pakistan crisis: scores injured in protests

Will greater European action on Russia ease criticism of Obama?

Гватемала: хасидов выгнали из деревни

A subway maniac- Aug. 29th.,2014 - BONTV China

martedì 26 agosto 2014

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

I SALENTO ALL STARS PER COPERTINO per UNA NOITE E MEIA a C’E’ Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Mad Management, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 presentano “UMA NOITE E MEIA” UNA NOTTE E ½ al Castello di Copertino il 30 agosto 2014 con inizio alle 21,30 con i Salento All Stars
I Salento All Stars sono una gypsy punk orchestra dove si alternano i migliori e più rappresentativi musicisti del tacco d’Italia. Non importa da quale genere arrivino, l’unica prerogativa è la salentinità o un forte collegamento con essa. Nascono dall’idea di Davide QbA Apollonio già fondatore di Après la Classe e Granma che nell’occasione del ventennale dalla stesura del suo brano Salentu (Lu sule, lu mare, lu jentu), riunisce intorno alla re-incisione di questa canzone una formazione salentina d’élite. Il progetto diventa anche un live vibrante ed emozionante, fatto di rivisitazioni in chiave gipsy kombat della cultura salentina, dai brani popolari a quelli più importanti delle band del posto che negli ultimi decenni hanno esportato la musica nel mondo. SALENTU Era il 1994 e a quel tempo suonavo con i Matrioska, la mia prima band. Avevo appena scaricato il mio basso proprio sotto il bancone del Babilonia. Alzai gli occhi e mi ritrovai davanti un adesivo: "Salentu, lu mare, lu sule, lu jentu". Era una trovata proprio del Babilonia. La cosa mi incuriosì. Così ci misi un po' a scoprire che quella frase era stata ripresa da una strofa di una canzone dei Fratelli di Soledad, band torinese molto affezionata al Salento che aveva tra l'altro omaggiato in quel brano il mitico Feller. Quella frase però mi girava e rigirava nella testa. Volevo scrivere una canzone, qualcosa che fotografasse il Salento. Le parole erano quasi perfette, decisi solo di invertire "lu mare/lu sule" affinchè diventasse "Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu"...secondo me era più fluido, musicalmente più giusto. Scrissi di profumi, di sapori, di facce, di tamburelli, di mare, di spiagge, di ragazze,di fuoco, di cieli e di lacrime. Lo proposi agli altri Matrioska ma facemmo in tempo appena a provarlo un paio di volte. Come spesso accade, le band si sciolgono... così Salentu rimase in un cassetto per un paio d'anni, quando partì l'avventura con gli Après la Classe. La suonammo in lungo e in largo, da nord a sud facendolo diventare l'inno del tacco d'Italia. Non c'è persona da Bolzano a Reggio Calabria che se intuisce che sei salentino non ti dica "Salentu, lu sule, lu mare, lu jentu!"... e di aver coniato questo slogan ne sono davvero fiero. Così io e lui abbiamo deciso di festeggiare i nostri 20 anni insieme...e abbiamo deciso di farlo nel migliore dei modi, reincidendolo col testo originale e portando in studio di registrazione il meglio degli artisti salentini. Nasce così la Salento All Stars. (Davide Apollonio)

Hanno inciso per Salentu: Mylious Johnson (Pink, Destiny Child, Jovanotti, ecc.) – batteria; Treble (fondatore Sud Sound System) – voce; Enza Pagliara (Orchestra notte della Taranta) – voce; Alfredo Quaranta (Granma, Ushuahia) – voce; Edo Zimba (Zimbaria) – tamburello; Manu Pagliara (Roy Paci, Bundamove) – chitarra elettrica; Giorgio Pierri (Trivellator) – chitarra classica; Davide QbA Apollonio (fondatore Après la Classe, Granma) – basso; Raffaele Casarano (Locomotive) – Sassofono; Cesare dell’Anna (Opa Cupa) – tromba; Gaetano Carrozzo (Bandadriatica) – trombone; Claudio Prima (Bandadriatica, Giovane Orchestra del Salento) – organetto Francesco del Prete (Respiro) – violino MissMykela – voce

Il fuoco della passione brasileira irrompe nel Salento con il progetto musicale denominato “Uma noite e meia”, titolo che prende il nome dal famoso brano del cantante, bassista e compositore Renato Rocketh. Il noto musicista  brasiliano sarà l’epicentro dell’innovativo format che sarà sintetizzato anche nell’appuntamento del 30 di agosto. Dal jazz al blues passando per il rock e il folk, Uma noite e meia (Una notte e mezza) verrà riproposta attraverso lo stile esclusivo di ogni singolo artista facente parte dell’inedito progetto di Renato Rocketh. Il veterano del funky made in Brazil salirà sul palco anche nella serata del 30 agosto 2014 in programma presso l’atrio del Castello di Copertino, per duettare ed esibirsi insieme all’ospite speciale dell’evento, appuntamento conclusivo dunque previsto per la serata del 30 con lo show della band “Salento All Stars”, gruppo in ascesa in cui suona l’ex bassista degli Après La Classe Davide Apollonio. PROGRAMMA - 30-agosto  Salento All Stars h. 21,30

Info Assessorato alla Cultura 3296444202
Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it

Qualcuno ha detto CINEMA BELLEZZA? Ritorna il CINEMA BELLEZZA a Copertino, e questa volta nelle periferie della città!



Con l'ormai atteso appuntamento di CINEMA BELLEZZA - un cinema inesistente per davvero che però si materializza all'improvviso, in un luogo insolito, un bene comune, un quartiere della città di Copertino, ASSAY, in collaborazione con Apulia Film Commission e Comune di Copertino, propongono un ciclo di tre proiezioni di pellicole girate in Puglia, nelle periferie della città. Se i primi appuntamenti hanno visto il Centro Storico come quartiere socio-culturale in cui disseminare Arte e Cinema tra la gente, i prossimi tre appuntamenti vedranno il CINEMA BELLEZZA spostarsi nelle periferie della città (Casole e La Grottella), proprio per continuare il percorso di riappropriazione di Bellezza e di luoghi di Cultura, per favorire l'incontro e la fruizione di nuovi immaginari, per sensibilizzare le coscienze al patrimonio artistico e paesaggistico della città, e innescare dibattiti, scambi intergenerazionali, ulteriori itinerari turistici, rigenerazione e sviluppo socio-economico. Qui il calendario previsto, alla presenza dei registi, cast & crew, e in conversazione con la giornalista tv Azzurra De Razza.
27 agosto, ore 20.30, presso la Chiesa di Santa Maria di Casole, il regista Edoardo Winspeare, lo sceneggiatore Alessandro Valenti, il produttore-attore Gustavo Caputo, e l'attrice Barbara De Matteis saranno nuovamente a Copertino con il film ''In grazia di Dio''. Per chi se lo fosse perso questa è l'occasione giusta per recuperare tale mancanza!

9 settembre, dalle ore 20.30, presso la Chiesa di Santa Maria di Casole, accoglieremo per la prima volta a Copertino il regista Daniele Ciprì, con il suo ''È stato il figlio'' - film girato a Brindisi, con uno splendido Toni Servillo. Regista culto di CinicoTV (Ciprì&Maresco), il regista ha appena terminato il suo secondo lungometraggio ''La Buca'', in sala a partire da fine settembre. Durante la serata aspettiamoci incursioni dal mondo dello spettacolo glocal!
23 settembre, dalle ore 20.30, nel Chiostro del Vescovo presso il Santuario di Santa Maria della Grottella, sempre a Copertino, sarà la volta de ''L'Uomo Nero'' di Sergio Rubini. Un film sui segreti di famiglia in cui la coppia Scamarcio - Golino interpreta i ruoli prinicipali ma nelle vesti di fratello e sorella!
CINEMA BELLEZZA è ideato e organizzato da ASSAY in collaborazione con Apulia Film Commission e Comune di Copertino per  ''C'è Copertino Estate 2014'' Assessorato alle Politiche Culturali - Promozione del Territorio - Turismo - Politiche giovanili e il supporto dell'Associazione Fra Silvestro;  Cupertinum - Antica Cantina del Salento 1935; Guida Costruzioni srl, Copertino - Costruzioni Edili e Restauro.

Facebook: ASSAY

Ferguson a painful reminder for victim of police brutality

Париж отметил 70-летие освобождения

SOE Executive’s high salary- China Price Watch - August 25, 2014 - BONTV...

venerdì 22 agosto 2014

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

On the 31st July the Copertino wine cooperative, called “Cupertinum”, welcomed four American students

On the 31st July the Copertino wine cooperative, called “Cupertinum”, welcomed four American students: Tori Lewis, Alex Kasai, Derick Webb, Shawn McIlvenna, who had expressed, along with the Program Director of the US DAVIS Fresno State, the desire to know the company and its wine. This activity is part of the program of Global Wine Industry Internship Program developed by YLTOUR in partnership with the American University of California. They were hosted by the president of the wine cooperative, Mr. Francesco Trono, and the deputy mayor of the municipality, Ms. Laura Alemanno.  The latter was charged with representing the municipality desire to establish new relationships with other countries, in particular the USA.
At the meeting there was also the engineer Mirko Manca, the wine expert Mr Giuseppe Pizzolante Leuzzi and Mr and Mrs Hunter, the only American family residing in Copertino, who had the task of being interpreters and making the guests feel at ease. The deputy mayor made a speech to welcome the guests on behalf of the mayor, Sandrina Schito, and the whole town administration. The wine cooperative “Cupertinum” is considered a crucial point of reference in the field of enology and in that day, focused on the topic of wine, it has also become an important backdrop for exchanges of cultures, traditions and territorial peculiarities.  The wine expert told the agriculture students that the associated vine growers produce high quality wines thanks to their deep knowledge of the vineyards, the organoleptic features of their grapes and the specific cultivation needs.  Mr. Francesco Trono wanted in particular to have the students know the history of the wine cooperative, which was born in 1935 thanks to the will of 36 vine growers associated in a cooperative; their purpose was to give value to their cooperative and look after the vinification of their grapes and the trade of their wines. Today there are 300 proud partners who give their own crops. The cultivated fields are about 350 hectars.  Mr. Francesco Trono let  the students see some historical documents, some pictures and some pages of old newspapers concerning the history of the wine cooperative. At the end of the didactic journey they could taste the wines deriving from the cultivation of different kinds of grapes: Negroamaro, black Malvasia, Primitivo and white Malvasia of Lecce. The council member Mauro Valentino gave the final greetings to the group. In the past months he had already organized important economical and cultural exchanges with the city of Cupertino in California, which is twinned with our town in the name of our great Saint.


CUPERTINUM, cantina sociale cooperativa di Copertino / Via Martiri del Risorgimento 6 – 73043 I – Copertino (Lecce)
tel.
(+39) 0832 947031; fax (+39) 0832 947031;





University of California, Davis

California State University, Fresno

Comune di Copertino - Provincia di Lecce 
73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10
Tel. (+39) 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. (+39) 0832 93 35 22
sito web: www.copertino.it
A document written by:
Romina Leo, email: rominaleo@libero.it
Mirko Manca, email: manca.mirko@gmail.com

Erdogan names Davutoglu as new Turkey PM

ZTE posts record profits in first half- China Beat - Aug 21 ,2014 - BONT...

Пентагон: группировка "Исламское государство" -- "долгосрочная угроза"

mercoledì 20 agosto 2014

The M.O.B. Restricted To Old-Fashioned Blues / Rudy MARRA - “Less is more” a Copertino per C’E’ Copertino Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Mad Management, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 presentano “UMA NOITE E MEIA” UNA NOTTE E ½ con l’imperdibile appuntamento del 23 agosto alle 21,30 presso il Castello Angioino con il blues di The M.O.B. Restricted To Old-Fashioned Blues / Rudy MARRA - “Less is more”. Questa è la nuova sfida per note di Rudy Marra, premio critica Sanremo '91 ed autore di interpreti quali Giusy ferreri e C. de Andrè . "Less is more "  è un progetto musicale ruvido, colto e raffinato allo stesso tempo, che nasce da un’approfondita ricerca musicale che attinge nel passato nobile di Marra che è già avanguardia. Nella scaletta vi saranno canzoni inedite ed adattamenti in lingua italiana nate dall’inchiostro di Rudy Marra che sono una scommessa vinta dell'uso  della nostra spigolosa e poca consona lingua nazionale sull'impalcatura musicale propria del blues e dell'alternative rock di stampo americano. Ed ecco allora che si susseguiranno in un turbinio crescente canzoni in lingua originale, inglese, ma anche francese, metissage fuori canone in stile M. O. B. di un repertorio che va dal jazz-blues a tutta la musica nera, dalla contaminazione fino al rock alternativo: Muddy Waters, Tom Waits, Telephone, Lee Hazlewood, Talking Heads, Prince, Morphine .... e perfino un sorprendente blues di un "tradizionale" dialetto salentino.  La natura stessa del progetto, esclusivamente live,  lascia ampio margine all'improvvisazione . Un concerto sempre unico e diverso al servizio della buona musica.

Il fuoco della passione brasileira irrompe nel Salento con il progetto musicale denominato “Uma noite e meia”, titolo che prende il nome dal famoso brano del cantante, bassista e compositore Renato Rocketh. Il noto musicista  brasiliano sarà l’epicentro dell’innovativo format che sarà sintetizzato in cinque appuntamenti esclusivi snodati nel mese di agosto. Il cuore dell’estate salentina sarà colpito dall’affascinante incontro di emozioni sonore tra le influenze sudamericane e il sound salentino in un interscambio musico-culturale sull’asse Brasile-Salento. Rocketh si calerà nelle doppia veste del cantante-musicista e del direttore artistico di un progetto che coinvolgerà nomi del calibro di Fulvio Palese, Umberto Papadia, Vanessa Jay Murder, Rudy Marra e la band “Salento All Stars”. La canzone che ha riscosso grande successo in terra brasiliana verrà rivisitata e reinterpretata dagli artisti in questione nei più svariati generi musicali che  hanno contraddistinto la carriera di taluni. Dal jazz al blues passando per il rock e il folk, Uma noite e meia (Una notte e mezza) verrà riproposta attraverso lo stile esclusivo di ogni singolo artista facente parte dell’inedito progetto di Renato Rocketh. Il veterano del funky made in Brazil salirà sul palco in occasione di ogni serata in programma presso l’atrio del Castello di Copertino, per duettare ed esibirsi insieme all’ospite speciale dell’evento. Ecco il 16 agosto 2014 la voce graffiante e ammaliante di Vanessa Jay Murder, cantante che annovera collaborazioni prestigiose con Raf, Zucchero e Delmar Brown.

PROGRAMMA16 - agosto  Vanessa Jay Murder h.21 – Castello Angioino Copertino
Info Assessorato alla Cultura 3296444202

Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it

US journalist reportedly beheaded by Islamic State

Peshmerga forces take Mosul dam in Iraq

EXO staff hit bystanders - China Take - Aug 19 ,2014 - BONTV China

Мир спешит на помощь иракским беженцам

giovedì 14 agosto 2014

homepage | www.arthotel-lecce.it

homepage | www.arthotel-lecce.it

Vanessa Jay Mulder a Copertino per C’E’ Copertino Estate 2014



Città di Copertino, Assessorato alle Politiche Culturali, Promozione del territorio, Turismo, Politiche giovanili, Mad Management, Rassegna C’E’ / Copertino Estate 2014 presentano “UMA NOITE E MEIA” UNA NOTTE E ½ con l’imperdibile appuntamento del 16 agosto alle 21,30 presso il Castello Angioino a Copertino con Vanessa Jay Mulder.
Vanessa Jay Mulder-  Elegante. Se c’è un aggettivo che si addice a Vanessa Jay Mulder è questo. Elegante. Vanessa, cantante e showgirl originaria di Suriname, si muove attraverso i vari mondi del suono con attenzione e passione. Madrelingua inglese, oggi vive in Italia e ha appena dato vita al progetto "Soul Magic". Nuovi brani musicali che hanno sfumature jazz, funky, soul e hip-hop. Hanno un’anima black e non potrebbe essere diversamente, vista l’interprete. Ma si tratta, soprattutto, di un progetto che esplora nuove sonorità, che diventa un melting pot dove l’America dialoga con l’Italia, dove le classiche atmosfere afro-americane e popular music si fondano con i suoni mediterranei, dove su un inciso che non è jazz ma attinge al jazz si può trovare un riferimento alla musica tradizionale salentina. È la dimostrazione che la musica non ha confini, né geografici né ideologici. Quella di Vanessa è un'idea originale e raffinata, una vera novità nel panorama musicale. Il progetto "Soul Magic" di Vanessa Jay Mulder si avvale della collaborazione di musicisti di lungo corso e ospiti di livello internazionale. Tra questi Vito Vignola, coautore e arrangiatore di diversi brani del nuovo disco, molto presente in tutto il progetto è Henry Padovani fondatore dei Police.

Il fuoco della passione brasileira irrompe nel Salento con il progetto musicale denominato “Uma noite e meia”, titolo che prende il nome dal famoso brano del cantante, bassista e compositore Renato Rocketh. Il noto musicista  brasiliano sarà l’epicentro dell’innovativo format che sarà sintetizzato in cinque appuntamenti esclusivi snodati nel mese di agosto. Il cuore dell’estate salentina sarà colpito dall’affascinante incontro di emozioni sonore tra le influenze sudamericane e il sound salentino in un interscambio musico-culturale sull’asse Brasile-Salento. Rocketh si calerà nelle doppia veste del cantante-musicista e del direttore artistico di un progetto che coinvolgerà nomi del calibro di Fulvio Palese, Umberto Papadia, Vanessa Jay Murder, Rudy Marra e la band “Salento All Stars”. La canzone che ha riscosso grande successo in terra brasiliana verrà rivisitata e reinterpretata dagli artisti in questione nei più svariati generi musicali che  hanno contraddistinto la carriera di taluni. Dal jazz al blues passando per il rock e il folk, Uma noite e meia (Una notte e mezza) verrà riproposta attraverso lo stile esclusivo di ogni singolo artista facente parte dell’inedito progetto di Renato Rocketh. Il veterano del funky made in Brazil salirà sul palco in occasione di ogni serata in programma presso l’atrio del Castello di Copertino, per duettare ed esibirsi insieme all’ospite speciale dell’evento. Ecco il 16 agosto 2014 la voce graffiante e ammaliante di Vanessa Jay Murder, cantante che annovera collaborazioni prestigiose con Raf, Zucchero e Delmar Brown.

PROGRAMMA16 - agosto  Vanessa Jay Murder h.21 – Castello Angioino Copertino

Info Assessorato alla Cultura 3296444202
Comune di Copertino - Provincia di Lecce - 73043 COPERTINO (Lecce) - Via Malta, 10 - Tel. 0832 93 83 11 (centralino) - Fax. 0832 93 35 22
Posta Elettronica Certificata - Email: info@comune.copertino.le.it