giovedì 9 ottobre 2014

Nerocavo o della spiritualità etica ed estetica nella poesia visiva pugliese contemporanea - Overeco Academy and Workshop



Un incontro dibattito sulla poesia visiva pugliese contemporanea da Vittorio Balsebre, Ornella Cucci, Sandro Greco, Francesco Saverio Dodaro a Carlo Stasi, Maurizio Nocera, Rosamaria Francavilla Maritati, Enzo Miglietta, Alessandra Peluso, Francesco Pasca, Francesco Aprile e Stefano Donno.
AMACI ha scelto l'11 ottobre 2014 per il grande evento dedicato all’arte contemporanea e al suo pubblico: la Giornata del Contemporaneo, quest’anno alla sua Decima edizione. Con l’edizione 2014, AMACI si propone di incrementare ancora il numero degli aderenti e di potenziare l’azione locale dell’Associazione e dei Musei associati, al fine di incentivare lo sviluppo del tessuto culturale territoriale. Porte aperte gratuitamente in ogni angolo del Paese, per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea.   L’incontro previsto per questa Decima Edizione della Giornata del Contemporaneo che si terrà presso Overeco Academy and Workshop diretto da Paola Scialpi (che da così avvio alla nuova stagione culturale dello spazio leccese) in via Casetti 2 a Lecce alle ore 17,30 avrà per titolo “Nerocavo o della spiritualità etica ed estetica nella poesia visiva pugliese contemporanea”. Un incontro dibattito sulla poesia visiva pugliese contemporanea da Vittorio Balsebre, Sandro Greco, Francesco Saverio Dodaro Ornella Cucci, Rosamaria Francavilla Maritati a Carlo Stasi, Enzo Miglietta, Maurizio Nocera, Francesco Pasca, Francesco Aprile e Stefano Donno. Analisi testuale ed estetica dei contributi poetico/figurativi a cura dei poeti e critici invitati. Saranno previste attività collaterali performance, ed esposizione dei lavori artistico/poetici. Esiste una poetica dell’immagine ed una poiesi della parola che ha unito gran parte della storia della poesia salentina, o meglio di questa porzione del tacco d’Italia. L’incontro sarò un momento aperto e dinamico anche ad esperienze poetiche altre e importante per fare il punto della situazione sull’attuale stato estetico/operativo della poesia e della poesia visiva a queste latitudini.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.