martedì 28 ottobre 2014

“CANTE JONDO E FLAMENCO”: UN PONTE DALL'ANDALUSIA AL SALENTO . Ospite d'onore il Maestro Manolo Sanlùcar (il più grande chitarrista al mondo)



LA COMPAGNIA MURA DI FLAMENCO ANDALUSO CON LA DIREZIONE ARTISTICA DEL PROF. MASSIMO MURA E CON I PARTNERS SPONSOR VESTAS HOTELS & RESORTS (PRESIDENTE IL DOTT. ANDREA MONTINARI) E REALE MUTUA ASSICURAZIONI CAROFALO ha l'onore di presentare un grande evento di fama internazionale la conferenza “Cante jondo e flamenco”: un ponte dall'ANDALUSIA al Salento che vedrà la partecipazione dei MIGLIORI ACCADEMICI ISPANISTI ITALIANI DI FAMA INTERNAZIONALE COME IL PROF. PIERO MENARINI (UNIVERSITà DI BOLOGNA e MEMBRO FONDATORE DELLA FUNDACION GARCIA LORCA DI MADRID), LA PROF.SSA MARIA CRISTINA ASSUMMA (UNIVERSITà IULM DI MILANO), LA PIù AUTOREVOLE FLAMENCOLOGA ITALIANA E,  INOLTRE, SARANNO PRESENTI FRA I RELATORI IL PROF. ANTONIO ERRICO (DIRIGENTE SCOLASTICO E RINOMATO SCRITTORE E CRITICO LETTERARIO), LA SCRITTRICE NAPOLETANA DOTT.SSA ANNA RUSSO, il DOTT. DARIO SaLVATORI, CRITICO MUSICALE, GIORNALISTA E CONDUTTORE RADIO-TV E responsabile artistico della RAI. Modera l'incontro il PROF. MAURIZIO NOCERA, ANTROPOLOGO E SCRITTORE. Presenta l'evento Veronica De Luca (Compagnia Mura di Flamenco Andaluso), con la presenza dell'Interprete dott.ssa Monia Sbaiti.
Ci sarà inoltre la CONSULENZA SCIENTIFICA DEI PROFf. ANGELO PULGARIN E JUAN LUENGO (LICEO LINGUISTICO INTERNAZIONALE AD OPZIONE SPAGNOLO “F. CAPECE” DI MAGLIE E DEL DOTT. ANTONIO BOCCARDO DELL'UNIVERSITà DEL SALENTO, CONSULENZA ARTISTICA DI FAUSTA MAIORINO (BAILAORA DELLA COMPAGNIA MURA DI FLAMENCO ANDALUSO). LA CONFERENZA INTERNAZIONALE VEDRà LA PARTECIPAZIONE DI VARIE DELEGAZIONI DI STUDENTI E DOCENTI DI CORSI DI SPAGNOLO DeI LICEI DI LECCE E PROVINCIA, FRA CUI IL LICEO LINGUISTICO INTERNAZIONALE AD OPZIONE SPAGNOLO “F. CAPECE” DI MAGLIE.
Da non perdere:  Venerdì 31 ottobre 2014, ore 18.00 -  HOTEL PRESIDENT presso la “Sala Marmi” di Lecce.

L'EVENTO HA IL PRESTIGIOSO PATROCINIO MORALE DI ISTITUZIONI INTERNAZIONALI COME L'AMBASCIATA DI SPAGNA IN ITALIA, LA JUNTA DE ANDALUCIA, LA FUNDACION FEDERICO GARCIA LORCA DI MADRID, L'ISTITUTO CERVANTES DI NAPOLI, LA LIBRERIA SPAGNOLA DI ROMA, inOLTRE ISTITUZIONI REGIONALI, PROVINCIALI ED ACCADEMICHE COME la REGIONE PUGLIA - ASSESSORATO MEDITERRANEO, CULTURA E TURISMO, PROVINCIA DI LECCE, COMUNE DI LECCE, UNIVERSITà DEL SALENTO, UNIVERSITà DI BARI, CONSERVATORIO DI MUSICA “TITO SCHIPA” DI LECCE, ACCADEMIA BELLE ARTI DI LECCE, ISTITUTO DI CULTURE MEDITERRANEE DELLA PROVINCIA DI LECCE, L'AGENZIA PER IL PATRIMONIO CULTURALE EUROMEDITERRANEO DI LECCE, L'ASSOCIAZIONE ITAGNOLES EN LECCE (PRESIDENTE LA DOTT.SSA MIRIAM TORRENTE), LA CASA EDITRICE MILELLA DI LECCE.


Il maestro Manolo Sanlùcar: grande personalità del panorama culturale del Flamenco, Manuel Muñoz Alcón, meglio conosciuto artisticamente come Manolo Sanlúcar, nasce a Sanlúcar de Berrameda (Cadice). Aveva solo sette anni, quando il padre, Isidro Muñoz, lo introduce nell’affascinante mondo della chitarra flamenca. Ancor prima di compiere 14 anni, Manolo Sanlúcar intraprende la sua carriera professionale come chitarrista accompagnatore, immergendosi così nel prestigioso patrimonio storico della cultura flamenca. La sua inquietudine artistica si esprime attraverso i concerti e la composizione musicale. Nel 1972 si esibisce nell’Ateneo di Madrid davanti ad un vasto pubblico e critici musicali, occasione in cui ottiene il riconoscimento di chitarrista da concerto. Nello stesso anno inizia il suo tour in Italia, dove ottiene il Primo Premio nel World Guitar Tour di Campione. Inizia così ad essere conosciuto in tutto il mondo fino ad essere considerato una figura chiave non solo del mondo del flamenco ma anche della musica sinfonica. Immenso il suo prestigio: nel 1991, ottiene il premio “COMPAS DEL CANTE” e viene definito da una giuria di specialisti del genere, il “Novel” del flamenco; nel 1994 la prestigiosa rivista statunitense Guitar Player lo nomina BEST FLAMENCO GUITARIST. Vastissima la sua produzione musicale tra cui ricordiamo “TREBUJENA”, la sua “MEDEA”, “TAUROMAGIA”, la sua opera “SOLEÁ”, “LA GALLARDA”, la sua sinfonia “ALJIBE”, “MÚSICA PARA OCHO MONUMENTOS”. È stato anche direttore del film “SEVILLANAS” diretto da Carlos Saura. Manolo Sanlúcar appartiene a quella ristretta cerchia di artisti con uno straordinario talento. Dotato di una musicalità eccezionale, una tecnica straordinaria e fuori dal comune, ogni sua esibizione è una lezione magistrale di chitarra, maestria e arte, comunicando allo stesso tempo, attraverso i suoi superbi virtuosismi, profonde qualità emotive.


Ingresso gratuito, con esibizione della brochure che vale come invito
HOTEL PRESIDENT – Lecce  / tel. 0832. 456111 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.