venerdì 20 giugno 2014

Immigrazione: Presentata querela a pm Roma per 700 minori ospiti di 20 coop

(ANSA) - LECCE, 19 GIU - Per conto di venti cooperative di Puglia, Sicilia e Campania che ospitano circa 700 minorenni nordafricani giunti clandestinamente in Italia, l'avvocato salentino Francesca Conte ha depositato oggi alla procura di Roma una denuncia-querela nei confronti dei ministeri dell'Interno, dell'Economia, del Lavoro e delle Politiche Sociali e dei sindaci dei Comuni italiani interessati. I reati ipotizzati sono abbandono di minori, violazione dei mezzi di sussistenza e insolvenza fraudolenta. Le cooperative denuncianti - spiega il legale - si occupano da tempo, e con regolare autorizzazione, dell'accoglienza, della cura e dell'educazione di minori stranieri giunti in Italia non accompagnati. "Alcune di esse - aggiunge - sono tre anni che non ricevono un euro di ristoro né dallo Stato, né dai comuni e ora minacciano di dimettere gli oltre 700 minori che ospitano nelle loro strutture e di portarli sotto Palazzo Chigi e sotto le Prefetture di riferimento, perché impossibilitate ad accoglierli ancora. Finora per farlo si sono dovute persino indebitare''.
''Una situazione - conclude Conte - che rischia di trasformarsi in una bomba sociale. Sotto accusa lo Stato italiano che, a detta del legale, ha varato una normativa che di fatto ha "costretto le Cooperative sociali ad accogliere i minori come se fossero stati dati in affidamento o in adozione e poi, una volta finita l'emergenza Nord Africa, si è rifiutato di fare la propria parte". (ANSA).
Nella foto l’Avv. Francesca Conte

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.