martedì 29 gennaio 2013

Leo Zagami: “Partiamo da un risveglio delle coscienze!”



Continua a far parlare di sé il movimento MODERATI 2.0 PER LE LIBERTA’ che trae le sue origini dalla rete e si riallaccia al movimento politico internazionale pirata, prefiggendosi l’obiettivo di creare una nuova forma di democrazia digitale compartecipata e diretta, volta al superamento dell’attuale democrazia rappresentativa, sempre ovviamente nel rispetto della Costituzione Italiana e dei diritti fondamentali dell’uomo. Il Presidente dei Moderati 2.0 per le libertà Leo Zagami*, attualmente parte integrante del Grande Sud si affianca all’ottima capolista Barbara Mazzali, e si candida in prima persona alla Camera in Abruzzo. Poi si candida alla Regione Lazio sempre per Grande Sud. Insomma vuole mettercela tutta!
Piaccia o no, Leo Zagami conosciuto negli ambienti esoterico-mediatici nazionali e internazionali sta facendo una  campagna elettorale in perfetta, pulita, puntuale maniera “old style”. Parte dai giovani, gli elettori vuole cercarseli uno a uno, vuole andare per strada, vuole capire le reali esigenze della gente, sentendoli incontrandoli. Ed è una vicinanza alla gente non su spinta puramente demagogica, arrivistica, ma una missione la sua volta a svegliare le coscienze, perché vedano sappiano. Già perché Leo Zagami i meccanismi dei centri occulti di potere (Illuminati, Gruppo Bilderberg, Massoneria Deviata e gli esempi sarebbero lunghissimi), quelli che a loro piacimento giocano con la vita della gente, li conosce bene e quindi sa che candidarsi ora in politica in un momento purtroppo di grande confusione, potrebbe essere il momento giusto per dirla tutta. Ma soprattutto scendere in campo con Grande Sud è una scelta di coerenza nel voler dimostrare che il Sud e il suo rapporto con il potere può essere, deve essere  riscritto e non è vero che è fermo a 140 anni fa quando De Sanctis parlava di una politica che era solo la facciata per affarismi e sporchi intrecci. La Storia del Sud e dell’Italia si deve ripensare solo a partire da un salto di paradigma di coscienza e consapevolezza!


*LEO ZAGAMI nato il 5 Marzo del 1970 a Roma e figlio del Prof. Elio Zagami noto analista junghiano, scrittore e co-fondatore del G.A.P.A. (Gruppo Autonomo di Psicologia Analitica di cui era presidente), nipote del Senatore e saggista Leopoldo Zagami noto per aver scritto i libri piu' autorevoli sulla storia delle Isole Eolie, e figlio di Jessica Lyon Young membro della famiglia della Regina Madre d'Inghilterra, a sua volta figlia degli scrittori Henry Lyon Young e Felicity Mason collaboratrice di William Burroughs nota come Anne Cumming. Sostenuto dalla creatività dell'ambiente in cui è nato, fin dalla tenera eta' si dedica allo studio e alla ricerca in campo esoterico, storico, e filosofico parallelamente alla sua passione per i media e la musica, che lo porterà a collaborare con radio e televisioni in tutto il mondo (BBC inglese, ABC Australiana, la NRK norvegese...), cosa che lo ha portato a essere il primo speaker radiofonico estero a parlare liberamente sulla Radio Russa dopo il crollo del muro di Berlino e a organizzare un party di beneficienza nel celebre Bolshoi di Mosca nel 2002 con le massime autorita' delle istituzioni russe. Dal 2006 inizia, non senza problemi ma coraggiosamente, la sua attivita' divulgativa sul web riguardante il suo coinvolgimento diretto con il Nuovo Ordine Mondiale e le Societa' Segrete ad esso collegate comunemente note come gli illuminati. Dal 2009 diventa autore di ben 4 libri di saggistica e geopolitica pubblicati in Giappone e diventati presto best sellers, vendendo oltre 50 mila copie. I primi due libri sono stati scritti insieme al noto giornalista ed ex responsabile della prestigiosa pubblicazione Forbes Magazine Benjamin Fulford, il terzo insieme alla Principessa del Giappone Koaru Nakamaru, il quarto invece, pubblicato il 1 Novembre del 2011, è la sua prima opera solista in campo letterario, cosi come i due volumi di prossima uscita per Uno Editori.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.