mercoledì 14 marzo 2012

Thomas Jay, il genio dimenticato





Firma la Petizione Online: http://bit.ly/zMqfR0
Thomas Jay, pseudonimo di Stefano Lorenzini, è uno scrittore italoamericano che marcisce in carcere dall'età di 21 anni, quando venne condannato all'ergastolo senza aver mai commesso il minimo reato contro la persona, ma in virtù di una legge assurda e ingiusta nota come Three Strikes Law. La sua unica colpa è aver tentato l'evasione più volte, prima dai riformatori e poi dal carcere. Il sistema giudiziario americano, infatti, punisce la reiterazione dello stesso crimine (anche un crimine minore) addirittura con il carcere a vita, andando a colpire le fasce sociali più deboli. Autore di culto per più di una generazione, i suoi libri sono stati pubblicati in tutto il mondo. La sua reale identità è rimasta celata fino al 1997. E' ora al centro di un vasto movimento di opinione che si adopera per ottenerne la liberazione. Thomas Jay ci ha fatto sognare con i suoi romanzi, eppure ha trascorso metà della sua vita rinchiuso in una cella. Il tuo sostegno rappresenta un contributo importante per impedire che trascorra in carcere anche l'altra metà.
Aiutaci a portare avanti la campagna per Thomas Jay Libero!


Il presidente del comitato italiano "Free Thomas Jay",
Giovanna Galeassi
Contatti: info@freethomasjay.com

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.