mercoledì 7 marzo 2012

Premio Perelà ovvero scrittori che leggono scrittori

Giunge alla quarta edizione il concorso letterario che vede in Giuria alcune delle più autorevoli scuole di scrittura che operano sul territorio nazionale. Anche quest'anno, infatti, a leggere i libri e a decretare i vincitori saranno gli allievi di:

- Scuola Holden: Corso Biennale in Scrittura e Storytelling

- Scuola di scrittura narrativa di Raul Montanari. Archivi del '900, Milano

- Lalineascritta Laboratori di Scrittura

- Laboratorio di Scrittura Walter Tobagi Venezia

La loro dislocazione in aree culturali strategiche permetterà ai testi in gara di circolare da una regione all'altra e di farsi conoscere da lettori competenti dotati di autentica passione per la letteratura. Dedicato all'omino di fumo del romanzo futurista di Aldo Palazzeschi, il concorso è aperto ai testi narrativi editi in lingua italiana, pubblicati a partire dal gennaio 2010. Come omaggio a Palazzeschi, nato e vissuto a Firenze, è da intendersi anche il premio previsto per il vincitore, ossia un soggiorno nel capoluogo toscano. L'iniziativa, sin dalla prima edizione, ha l'ambizioso obiettivo di aprire nuovi canali promozionali per gli autori che sono al loro esordio o comunque in cerca di affermazione. Grazie al Premio Perelà e alle rubriche a esso correlate, già in tanti hanno avuto la possibilità di esprimersi e raccontare il proprio mondo letterario mettendone in evidenza peculiarità e aspirazioni. L'edizione 2011 si è conclusa con la vittoria della raccolta Racconti per Nisida e l'Unità d'Italia (Guida Editore) a cura di Maria Franco, con testi di Maurizio de Giovanni, Patrizia Rinaldi, Angelo Petrella, Riccardo Brun, Mario Gelardi, Luigi Pingitore, Antonella Ossorio e Antonella del Giudice. Una Menzione Speciale è stata, inoltre, attribuita a L'ultima fuga di Steve McQueen e altre storie (Felici Editore) di Athos Bigongiali. Le iscrizioni saranno aperte fino al 21 aprile 2012.

 

Anna Petrazzuolo

Responsabile Premio Perelà

http://premioperela.blogspot.com/


 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.